Forno di omogeneizzazione placche di alluminio

Il forno di omogeneizzazione placche è un forno del tipo a pozzo con carica del materiale dall’alto.

La temperatura massima di esercizio è di 650°C raggiungibile attraverso rampe di riscaldo realizzate mediante gradienti personalizzabili adatti al tipo di trattamento da svolgere, nel rispetto delle performances richieste.

Il riscaldo avviene abitualmente per mezzo di bruciatori autorecuperativi, ma può essere realizzato anche tramite resistenze elettriche.

Il riscaldo è di tipo indiretto, ossia la fiamma dei bruciatori non viene mai a contatto con il materiale in trattamento; i fluidi caldi vengono incanalati in intercapedini apposite e ricircolati in camera per mezzo di un ventilatore di ricircolo.

Il rivestimento isolante previsto è studiato appositamente per garantire le prestazioni ottimali del forno ed è realizzato con materiali adatti alla temperatura di esercizio e alle caratteristiche di processo richieste.

Il forno è composto da una struttura in carpenteria di acciaio al carbonio monolitica, con la camera di lavoro è suddivisa in sotto camere indipendenti ove ciascuna è corredata da porta, impianto di riscaldo, impianto di ricircolo ed ogni camera può essere comandata indipendentemente dalle altre.

Peculiarità del forno di omogeneizzazione placche di alluminio

Peculiarità di questi impianti è la possibilità di caricare e scaricare il materiale all’interno della camera dall’alto a mezzo di un manipolatore a ponte munito di pinza manuale o automatica.

L’apertura del coperchio può avvenire in maniera diversa a seconda del grado di automazione desiderato e agli ingombri disponibili (es: sollevamento a leverismo pneumatico, coperchio sganciabile e movimentabile con carroponte, coperchio rotante su perno ecc…).

Il carico e lo scarico del forno è completamente automatico e avviene per mezzo di una macchina (carroponte automatico con pinza di presa ad hoc) opportunamente studiata e dimensionata in base al peso e dimensioni del carico.

L’automazione garantisce il controllo dell’intero processo, interfacciandosi con il supervisore aziendale.

Questa tipologia di impianti è progettata e realizzata per rispettare gli standard normativi e la classe di appartenenza del forno che il Cliente richiede (AMS – NADCAP).

Campo di applicazione:

Aeronautico

Alimentare

macchine movimento terra

Petrolchimico

Navale

Automotive